Il mobile italiano che piace ai Russi

Cresce l’Export lombardo del settore arredamento +12,4% verso la Russia, +1% verso l’Ucraina.
I mobili italiani, siano essi per la casa o per l’ufficio, piacciono ai Paesi dell’Est, Russia e Ucraina in testa. La Lombardia è regina del settore in Italia con un export che in soli 6 mesi ha raggiunto quasi gli 85 milioni di euro.
Una cifra che rappresenta circa un quarto del totale italiano in un settore come quello dell’arredamento che negli ultimi anni ha subito un forte calo.

Protagoniste tra le province Como con 28,7 milioni verso la Russia e 8,2 milioni verso l’Ucraina e Monza e Brianza (21,3 milioni verso la Russia e 4,18 milioni verso l’Ucraina). In forte crescita Varese che rispetto allo scorso anno triplica il suo export sia verso la Russia che verso l’Ucraina.
Un successo importante per le aziende lombarde dell’arredamento, per la casa e per l’ufficio, che ogni giorno si battono contro una situazione che non è certo facile ma che non vogliono cedere all’abbassamento dei loro standard di altissima qualità.

Una scelta coraggiosa che da sempre è nel nostro DNA e che caratterizza il Made in Italy nel mondo.

Noleggio Mobili per ufficio
Sei interessato ai mobili per ufficio o ad avere un preventivo o progetto gratuito?

Lascia i tuoi dati per essere ricontattato