Salone del Mobile 2015, tutte le novità della 54esima edizione

Il Salone del Mobile 2015 si preannuncia ricco di novità e di idee interessanti: la 54esima edizione della grande kermesse milanese si terrà, come sempre, nel mese di aprile, quando mancherà pochissimo all’apertura dell’Expo 2015.

La novità che salta all’occhio per prima è la nuova presidenza, incarico assegnato qualche mese fa a Roberto Snaidero, che commenta così la sua prima edizione del Salone del Mobile: “Per noi è importante riconoscere il Salone del Mobile quale vetrina dell’eccellenza dell’arredo, non solo italiano ma anche estero. Per questo le aziende leader di settore a livello mondiale per presentare in anteprima i propri prodotti scelgono Milano dove confluisce la più qualificata platea di operatori e giornalisti internazionali. È proprio questa la forza del Salone del Mobile di Milano”.

Ma vediamo nel dettaglio eventi e novità: il Salone del Mobile 2015, oltre alla classica esposizione, darà la luce anche agli stand del Salone del Complemento d’Arredo, del SaloneSatellite e delle biennali Euroluce e Workplace3.0/SaloneUfficio. Quest’ultimo sarà uno spazio espositivo con concept innovativo dedicato a design e tecnologia per lo spazio di lavoro.

L’ambiente ufficio sarà analizzato in ogni suo dettaglio, dagli arredi ai servizi, passando anche per le tecnologie. Michele De Lucchi sarà presente con la sua installazione “La Passeggiata“, che sarà dedicata all’ambiente di lavoro e che troverà spazio proprio nei padiglioni dei Workplace3.0/SaloneUfficio.

A Euroluce, invece, si terrà un evento culturale sul tema della luce, pensato appositamente per la Città di Milano nell’Anno Internazionale della Luce, proclamanto per il 2015 dall’Unesco. “In Italy”, invece, sarà l’installazione multimediale, completata da una App, che parlerà del “fare italiano”. La mostra è curata da Four in the Morning su progetto dell’architetto Dario Curatolo.

100 studenti saranno coinvolti come l’anno scorso per aiutare i visitatori a raggiungere la fiera e muoversi in città, secondo il Progetto Accoglienza del comune di Milano con l’assessore Cristina Tajani e delle scuole di design della città meneghina. Giovani studenti e designer saranno anche protagonisti della 18esima edizione del SaloneSatellite, dedicata proprio agli under 35.

Sarà sicuramente una grande opportunità per tutti, come sottolineato da Roberto Snaidero: “È importante per il mondo dell’impresa riuscire a cogliere l’opportunità di elevare, grazie agli eventi che da sempre vedono coinvolti architetti e progettisti di fama internazionale, il livello qualitativo della produzione italiana. Attraverso gli eventi prodotti in fiera e in città espositori, visitatori e pubblico sono invitati a partecipare al processo creativo del Salone del Mobile“.

Noleggio Mobili per ufficio
Sei interessato ai mobili per ufficio o ad avere un preventivo o progetto gratuito?

Lascia i tuoi dati per essere ricontattato